venerdì 19 giugno 2015

Caramelle di uva in confezione di parmigiano, con salsina alla senape, granella di pistacchio e glassa di aceto balsamico.

Ciao Golosastri!
Seconda ricettina che vede come protagonista il Parmigiano Reggiano: studiata ad hoc per partecipare a  #PRChef2015: una competizione indetta da Parmigiano Reggiano in cui si deve proporre una ricetta utilizzando solo 4 ingredienti, tra i quali per l'appunto il Parmigiano. Iscrivendosi al contest si riceve un kit con 3 spicchi di formaggio con diversa stagionatura (14, 24 e 36 mesi) da proporre con l'abbinamento più consono e gustoso. La mia seconda proposta vede come protagonista il Parmigiano Reggiano stagionato 30 mesi, affiancato alla sua sposa perfetta: l'uva, naturalmente zuccherina ho voluto addolcirla ulteriormente caramellandola, in modo che lo sposalizio con la saporosità intensa regalata dalla lunga stagionatura del Parmigiano fosse perfetto. A bilanciare il tutto un tocco di acidità data dalla salsina a base di senape delicata e yogurt greco, e poi l'immancabile nota croccante che fa gioire i nostri ricettori sensoriali data dalla granella di pistacchio. Un tocco di glassa di aceto balsamico a dar colore e ulteriore contrasto e il piatto è pronto: sono le mie caramelle di uva in confezione di parmigiano.
Vediamo cosa ho combinato.

INGREDIENTI per PORZIONE:
- 3 acini di uva
- 3 cucchiai di parmigiano 36 mesi grattuggiato
- 2 cucchiai di zucchero
- 1 cucchiaio di yogurt greco
- 1 cucchiaino di senape delicata
- olio evo q.b.
- granella di pistacchio q.b.
- glassa di aceto balsamico q.b.







Iniziamo caramellando l'uva: sciogliete in un pentolino antiaderente lo zucchero, tuffateci gli acini e fateli rotolare in modo che si glassino per bene. Spostiamoli in un piatto.
Ora occupiamoci delle "cartine" che faranno da confezione per la nostra uva caramellata. Mettiamo in una padella un pezzo di carta da forno. Accendiamo il fuoco e aiutandoci con un coppapasta quadrato  formiamo un foglio con un cucchiaio di parmigiano. Aspettiamo che fonda bene quindi spostiamo il foglio su di un piano. Adagiamo al centro un acino di uva, aiutandoci con la carta da forno, arrotoliamo la cialda di parmigiano sul chicco e chiudiamo le estremità facendo pressione, dando appunto la forma di una caramella. Ripetiamo l'operazione con i restanti acini di uva.
Lasciamo riposare le caramelle su carta assorbente.
Nel frattempo prepariamo la salsina mescolando lo yogurt greco con la senape e olio evo quanto basta a creare una bella consistenza cremosa.
Impiattiamo iniziando dalla salsa, adagiamoci sopra le caramelle, spolverizziamo con la granella di pistacchio e decoriamo con la glassa di aceto balsamico.
Buon appetito.



5 commenti:

  1. Complimenti è un vero capolavoro O_O

    RispondiElimina
  2. Un piatto delicato da chef, complimenti !

    RispondiElimina
  3. Che bella idea...brava, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  4. Caspita, complimenti! Scommetto che è delizioso come piatto... Non ho mai provato a fare quelle cartine, la tua tecnica è molto interessante!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  5. Ma che belliiii! Complimenti, davvero un piatto curatissimo! Bravissima
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...