giovedì 12 settembre 2013

Ravioli caserecci ripieni di pesce spada e melanzane con pesto di pomodorini secchi

Buongirno golosastri!
Sono entrata nel tunnel della pasta fresca fatta in casa. Sono sempre stata restia ad impastare in casa, ho una cucina che è grossa come uno sgabuzzino, non posseggo spianatoie, e l'unico tavolo che ho è a consolle, con la cerniera in mezzo, tipo che se ci impasti sopra vien fuori un delirio... ma poi uno squarcio di sole ha illuminato la mia indolenza. Un raggio di sole a forma di robot da cucina Brown dritto dai ruggenti anni 80, per l'esattezza 1983, prestatomi da mia mamma insieme alla macchinetta per tirare la pasta, anche questa dell'età dei flintosne. Ed è una figata: in due minuti la pasta è fatta. A parte un piccolo intoppo (stavo per far saltare in aria il robot: ha inizato a fumare e a puzzare... io panico... spengo la macchina... stacco la presa... vado in ansia... chiamo Mammà... e poi noto che si era staccato una specie di tappino e si era incastrato tra lama e parete del contenitore frenando il movimento circolatorio!)
Sono entrata talmente nel tunnel che ho deciso che per il mio compleanno voglio farmi regalare dall'ing un robot... non vi nascondo che la cosa mi fa sentire un po' vecchia... cazzo sono diventata una casalinga... una volta chiedevo trucchi e vestiti, il massimo per me era la carta regalo di Sephora... e ora?! Aggeggi per cucinare!

A tal proposito vi pongo il quesito che ho posto anche nella fanpage:

vorrei appunto comprare un robot da cucina degno di tale nome, io ne ho uno mignon che inizia a starmi stretto!  Lo vorrei che impasti e triti (non ho lo spazio per prendere due machine specifiche, ne per la planetaria che è troppo grande, e non voglio il bimby perchè, sebbene comodissimo è troppo caro e poi leva il gusto di cucinare -parere del tutto personale).
Avete qualche suggerimento?

Tornando alla ricetta: sono dei ravioli di pesce spade e melanzane, conditi con pesto di pomodorini secchi. Un gusto tutto mediterraneo, dai contrasti decisi.
Vediamo cosa ho combinato.

INGREDIENTI per 4 PORZIONI:
- 400 grammi di farina
- 4 uova - un pizzico di sale
- 300 gr trancio di pesce spade
- 200 gr di polpa di melanzana
- 200 gr pomodorini secchi
- 20 gr di mandorle pelate
- 20 gr di pinoli
- 40 gr parmigiano
- basilico q.b.
- timo q.b.
- sale e pepe
- olio evo




Per prima cosa occupiamoci della pasta. Io ho passato nel robot la farina con le uova e il sale fino a formare la classica palla. Se non possedete l'impastatrice create la clasica fontana con la farina, in mezzo mettete le uova e il sale. Impastate vigorosamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Una volta creata la palla copriamola con la pellicola e lasciamola riposare in frigo per 1 ora circa. Nel frattempo ci occupiamo del ripieno e del pesto.
Tagliamo a cubetti la melanzana e cuociamola fino ad ammorbidirla in una padella calda con olio. Una volta pronta leviamola e nella stessa padella passiamo il pesce spada anch'esso tagliato a tocchetti. Uniamo tutto, saliamo, pepiamo, aggiungiao un po' di timo e passiamo al mixer insieme al parmigiano. Lasciamo raffreddare il composto.
Per il pesto invece passiamo al mixer i pomodorini con le mandorle, i pinoli, il basilico e l'olio fino ad ottenere un impasto abbastanza grezzo che andremo poi a stemperare con l'acqua di cottura.
Ora torniamo alla pasta: dividetela in tre porzioni e stendetele, col mattarello o con la sfogliatrice, fino ad ottenere delle strisce rettangolari lunghe dove posizionerete, per metà della lunghezza, tanti cucchiaini di impasto lasciando più o meno 2 dita tra uno e l'altro. Ripiegate la parte di sfoglia libera sopra l'impasto e con le dita fate uscire l'aria prima di sigillare i ravioli. Tagliateli con la rotella e lasciateli riposare su uno strofinaccio infarinato fino al momento della cottura che avverrà in acqua bollente salata. Intanto che cuociono stemperate il sugo con un po' di acqua di cottura. Scolate, impiattate con un filo di olio e il pesto.
Buon appetito.

41 commenti:

  1. Grazie per aver mandato la ricetta, l'ho appena inserita nell'elenco!
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  2. Grazie per aver mandato la ricetta, l'ho appena inserita nell'elenco!
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  3. davvero degli splendidi ravioli, io ultimamente sono nella fase "impasto pane" ma riprenderò anche la pasta fresca a breve:-)
    PS se ti piace impastare non è meglio una planetaria, da quando ce l'ho la uso tutti i giorni, per tritare mi basta quello piccolino:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si hai ragione, però lo userei anche per fare i triti e quant'altro, quando un giorno avrò la cucina più grossa prenderò anche la palentaria, ma per ora mi devo accontentare di un prodotto multiuso ^_^

      Elimina
  4. Eccomi tra i tuoi lettori! Ti seguo anche su bloglovin! Questi ravioli sono fantastici e pure lo sfondo delicatissimo del tuo blog, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Nonna Papera, grazie di essere passata ^_^

      Elimina
  5. Sono favolosi questi gnocchi!! poi quest'ora.... mmm :)♥

    RispondiElimina
  6. non capisco perchè vuoi comprarti un robot: impastare è terapia!
    e poi, visti i risultati....
    non saprei che dirti, davvero, io sono per la vecchia scuola, tutto a mano!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandra perchè non ho lo spazio!!! Per me cucinare in genere è terapia, ma quando le barrier architettoniche ci si mettono di mezzo allora bisogna trovare dei compromessi... un giorno vi faro vedere le foto della mia cucina, così capirete :-D il mio piano di lavoro è largo una spanna e lungo due... impossibile!

      Elimina
  7. Bonissimi questi ravioli al pesce, li adoro gia *_*
    In bocca al lupo per il contest e tranquilla..oltre a trucchi e vestiti anche a me che ho 20 anni fa tanto piacere ricevere aggeggini di cucina ;)

    RispondiElimina
  8. Sei troppo brava, già sapevo quando ho visto la foto che sarebbe stata una ricetta strepitosa!
    Senti, ma per il pesto.. hai usato i pomodori non sott'olio, vero?
    Ah.. anche io ormai chiedo solo attrezzi da cucina in regalo -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si esatto ho usato quelli non sott'olio, più che altro perchè trovo confezionip iù grandi che costano meno. Ma non credi faccia differenza se usi quelli sott'olio, tanto poi glielo devi mettere ;-D

      Elimina
  9. Allora io son vecchia da una vita....amo i regali che riguardano la cucina,(non dal marito però)ma anche profumi e belletti:)!Sei simpatica e ironica,complimenti per tutto,anche per la pasta che sembra perfetta...non si direbbe che hai fatto fumare un"robot"diciamo vintage!Un abbraccio e bentrovata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Damiana, mi ha fatto molto piacere il tuo comment, mi piace essere ironica e prendermi poco sul serio :-D

      Elimina
  10. che delizia! io adoro preparare la pasta fresca in casa, impastare mi rilassa!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
  11. Oddio che impresa fare pasta fresca, Francesca, ahahahahah!! Io ho sempre impastato a mano, ma da quando ho il Bimby, non ci penso due volte: fa impasti meravigliosi!!
    Complimenti per il condimento di questi ravioli: ne fanno un piatto saporito e bilanciato. Mi piacciono molto!
    Un bacione tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si risparmia decisamente tempo e fatica!

      Elimina
  12. Non sei diventata vecchia...semplicemente ti sei appassionata alla cucina..e allora sei sempre alla ricerca di oggettini nuovi :)
    Anche io amo la pasta fatta in casa, ed in effetti, quando cominci, non la smetti più:)
    Buonissimo il tuo ripieno :)
    Per quanto riguarda il robot da cucina, io mi sono regalata il Kitchenaid..e non lo cambierei per nulla al mondo..ma parlano anche molto bene del kenwood chef..e so che costa molto meno..
    Buon pomeriggio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh il kitchenaid è una meraviglia *__*
      Mi informo sul kenwood chef, grazie per la dritta :-D

      Elimina
  13. Mi piacciono tantissimo questi ravioli! Devono essere spettacolari con l pesce spada :)
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
  14. Ti confesso che in generale non amo il pesce, ma questo piatto lo assaggerei volentieri perché ha un bellissimo aspetto ;) complimenti ed in bocca al lupo per i contest

    RispondiElimina
  15. Ciao, grazie di essere passata da me. Non conoscevo il tuo blog che a quanto vedo è un bel blog!! A presto, MArtina

    RispondiElimina
  16. Sembrano usciti da una pubblicità talmente son perfetti...e chissà che buoni,brava!!!! :-))
    Bacioniii

    RispondiElimina
  17. Non vale però, devi mettere anche le foto dei macchinari vintage ^^

    RispondiElimina
  18. ...sembra molto gustosa..complimenti!!
    Per la questione robot, io ho preso qualche anno fa il Kenwood multi pro FP730 e devo dire che mi piace molto, e super accessoriato e non occupa troppo spazio, però ho preso anche il Bosch MUM, credo 44,che uso come piccola planetaria per gli impasti lievitati impegnativi..
    http://www.kenwoodworld.com/en-INT/All-products/Food-Processors/Multipro-Classic/FP730-Food-Processor-0WFP730001/
    http://www.bosch-home.com/it/prodotti/piccoli-elettrodomestici/macchine-universali-da-cucina/macchine-universali-da-cucina/MUM4405.html?source=browse
    ..sevuoi curiosare...
    a presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazieeeee <3 sei stata gentilissima, ora vado a spulciarmeli per bene ^^

      Elimina
  19. Tu sei stupendaaaa! Mai, mai venuta a me una pasta fatta in casa così! Eh beh, complimenti, amica <3 Un abbraccio di bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sarà come si suol dire il culo del principiante :-D

      Elimina
  20. Ciao, complimenti per la ricetta! posso affermare che è un piatto delizioso! la musa protettrice del pesce spada ci ha ispirate! :)per quanto riguarda il robot,io ho sia un kenwood km266 sia il bimby, devi vedere cosa ti piace fare di più, e in base alle tue propensioni scegli il macchinario con gli annessi accessori..considera anche le proporzioni dei piatti che prepari, se non sono eccessive, il prospero va bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sembra per niente male questo Prospero, grazie mille per la dritta ^_^

      Elimina
  21. Francesca, ma questi ravioli sono stupendi! Sei bravissima!
    Complimenti....

    RispondiElimina
  22. Mi fai morire Francesca:) E come ti capisco:)
    Casalinga... Anche io spesso mi chiedo se sono figa (visto che il "food" ultimamente è di moda) o se sono una sfigata che, in tempi moderni e tra donne in carriera, sforna muffins e fa il pane in casa...
    La risposta dipende dall'umore e dalla sindrome premestruale...
    I tuoi ravioli, nonostante le peripezie, sono eccezionali.
    Brava!

    RispondiElimina
  23. Bellissimo piatto Francesca, ed il pesto di pomodor secchi è veramente intrigante complimenti davvero. Ti seguo con piacere

    RispondiElimina
  24. Accidenti come sei brava!!! questi ravioli sono davvero invitanti, e lo dice una che non ama moltissimo i ravioli...
    non so che robot consigliarti perchè ne vorrei avere uno anche io!!! una planetaria sarebbe il massimo per me!
    a presto bea

    RispondiElimina
  25. Visione paradisiaca! Sei stata strepitosa, Francesca! Mi segno la ricetta e spero di ottenere un risultato che si avvicini almeno un po' al tuo!
    Un abbraccio
    MG

    RispondiElimina
  26. ehi ma sono stupenderrimi questi ravioli, complimenti!!!!!!!!!!! a presto!

    RispondiElimina
  27. questi ravioli mi hanno fatto ritornare fame,golosissimi...

    RispondiElimina
  28. strepitosi rancesca, complimenti davvero!!!!

    RispondiElimina
  29. Il pesce spada e le melanzane mi ricordano la mia terra, la Calabria, e scommetto che il connubio di questi di ingredienti come ripieno dei ravioli sia eccezionale! Complimenti per l'idea e per il risultato!
    A presto, Maria

    Ps: non abbiamo potuto fare a meno di unirci al tuo blog, con tutte queste ricette invitanti e per di più genuine!!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...