mercoledì 1 febbraio 2012

Il pollo fritto

Ciao golosastri!
Ieri sera la Fra si è fatta tonnellate di pollo fritto, bello dorato e croccante. Tuffato nella maionese. Innafiato con la cocacola. Giusto un lettino di insalata per far sembrare meno porcelloso il tutto, ma daltronde come si dice? Il pollo fritto è porcelloso solo se fatto bene! Vi propongo la mia ricettina che prevede un ammollo del pollo nel latte, per renderlo bello morbido ed evitare che diventi asciutto dopo la cottura. Doppia impanatura e frittura super veloce per far dorare e diventare croccante il nostro pollo senza che si appesantisca troppo di olio. Io quasi quasi mi sento di consigliarvi questo preparato per impanatura che uso da un po' di anni e con la quale mi trovo benissimo: IMPANATURA MOLINO VIGEVANO. Per friggere invece non usate olii contenenti olio di palma perchè lasciano un retrogusto amarognolo e in più mi hanno detto che il corpo umano non è in grado di espellere il simpatico oliuzzo di palma, significa che ci intasa e che ce lo portiamo dritto dritto nella tomba... quindi io se posso lo evito!
Ma vediamo come fare.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
- 1 petto di pollo bello grosso
- 4 uova
- farina
- impanatura
- olio per friggere
- latte
- sale





Iniziamo col disossare il petto di pollo e tagliamolo a tocchetti tipo spezzatino. Lasciamolo in ammollo nel latte per una mezzoretta. Nel frattempo prepariamoci 3 ciotole contenenti una le uova sbattute con un po' di sale, una con la frina e una con il preparato per impanatura.
Passiamo il pollo ben sgocciolato nella farina. Scuotiamolo un po' per eliminare l'eccesso, immergiamolo velocemente nell'uovo e passaimolo nell'impanatura. Questo è il procedimento da ripetere per tutti i pezzettini. Intanto che impaniamo portiamo a temperatura tanto olio, in una pentola dai bordi alti, senza farlo fumare. Il pollo dovrà cuocere, friggere per immersione, quindi non siate taccagni e giù di olio! Per capire se è pronto buttiamo una briciola di impanatura, se frigge "rumorosamente" l'olio è pronto. Utilizziamo un fuoco medio, questo perchè dobbiamo cercare, durante la frittura, di mantenere costante la tempertura dell'olio. Ogni volta che andremo ad inserire dei pezzetti di pollo da friggere però questa si abbasserà, a causa del pollo che è freddo, utilizzando il fuoco medio avremo la possibilità di alzare la temperatura aumentando la fiamma, cosa che non ci sarebbe possibile se utilizzassimo già la fiamma al massimo. Appena l'olio torna a friggere a temperatura riabbassiamo la fiamma a fuoco medio. In questo modo i tempi di cottura saranno più veloci, il nostro pollo dorerà e si cuocerà perfettamente senza però assorbire troppo olio e risultare così unto e pesante. Il pollo sarà pronto quando sentiremo con la forchetta/pinze/cucchiaio insomma quello che usate, che l'impanatura è bella duretta, non molle come appena buttato, ed il colore sarà bello dorato.
Lasciamo riposare qualche istante i nostri bocconcini su della carta assorbente quindi serviamoli ancora caldi su un letto di insalata.

COSA MI PIACE BERE:
Poco da fare io col pollo fritto vado di tanta, fresca, gasatissima COCA COLA!

17 commenti:

  1. Il pollo fritto? Ne vado ghiottissima!!!
    Grazie della visita che ricambio volentieri
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Grazie dei preziosi consigli Francesca,annoto la ricetta, è un piacere conoscerti!!!

    RispondiElimina
  3. Franci, sei proprio tu?
    Appetitosa la tua ricettina...la proverò al più presto!
    un bacio
    rosy

    RispondiElimina
  4. Si zia sono proprio io ^__^ un bacione!

    RispondiElimina
  5. Farei sicuramente la felicità di casa!! Un abbraccio e buonissima giornata

    RispondiElimina
  6. Ogni tanto ci vogliono piatti un pò più sostanziosi e 'trasgressivi' come questo. Lascerei solo da parte la coca cola, che bevo raramente perchè mi fa venire ancora più sete. Abbinerei una bella birra ambrata artigianale, che ne dici?

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe Nadia... Io lo so che ora mi prenderó gli insulti... Ma non mi piace la birra *__*'

      Elimina
  7. IL POLLO FRITTO!!!!!WOW MI PIACE UN SACCO.....E IL TUO HA UNA CROSTICINA VERAMENTE INVITANTE....BACINI

    RispondiElimina
  8. Che squisitezza il pollo fritto!Grazie per i suggerimenti per avere una buona frittura, ne farò tesoro!Brava!Ciao

    RispondiElimina
  9. Meravigliaaaaaaaaaaa, il pollo frittoooooooo, è una vita che non lo magio!!che voglia !!Buona montagna cara!!!Un bacione1

    RispondiElimina
  10. meraviglioso una ricetta che adoro

    RispondiElimina
  11. Ciao! Sono una nuova follower! Il tuo blog mi piace tanto e anche questa ricetta e' favolosa! Tornero' a trovarti, se ti va di passare da me per iscriverti ne sarei molto felice. Buona Domenica:)

    RispondiElimina
  12. Ciao Giulia benvenuta faccio un salto anche io nel tuo blog molto volentieri ^__^

    RispondiElimina
  13. ciao Francesca, grazie per la visita sul mio blog e per i complimenti. sono passata a contraccambiare la visita ed aggiunta tra i tuoi lettori! buona domenica.

    RispondiElimina
  14. Che buono il pollo fritto!!! Era la specialità di mio zio Ennio.....non l'ho più mangiato così buono!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Buono il pollo fritto, come ho già detto ad altri food bloggers. I tuoi consigli sono da seguire!!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...